Home » Commissione Rapporti Internazionali » EBOOK

Il trattamento di fine rapporto nel contratto di agenzia

Il trattamento di fine rapporto nel contratto di agenzia

 


Presentazione

La pubblicazione dell’eBook sul trattamento di fine rapporto nel contratto di agenzia è il primo di una serie di contributi comparatistici che l’Ordine degli avvocati di Milano e la Commissione rapporti internazionali hanno deciso di realizzare, in collaborazione con i colleghi di diversi Ordini forensi europei.
È un’iniziativa di alto livello culturale e di grande utilità operativa, che pone ancora una volta il foro milanese alla guida di un progetto innovativo per la diffusione della conoscenza delle norme giuridiche, con riferimento non solo all’ordinamento interno ma - in sintonia con la mission della Commissione - anche allo scenario internazionale sul quale, come sempre più spesso accade, l’Avvocatura è chiamata a svolgere l’attività professionale.
Nella sua storia ultradecennale, la Commissione ha costruito una fitta rete di relazioni con le istituzioni forensi e gli avvocati di ogni parte del mondo, grazie alla quale ha stabilito accordi di cooperazione e promosso la condivisione delle idee e delle esperienze professionali.
In questo contesto, e in collaborazione con il Gruppo 24 Ore, nasce l’eBook, quale strumento utile alla reciproca qualificazione degli avvocati dei vari Stati dell’Unione europea e in risposta all’esigenza formativa considerata strategica dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Milano. La formazione degli iscritti e l’innalzamento della qualità professionale e deontologica delle prestazioni sono infatti tra i principali obiettivi perseguiti dall’Ordine milanese, nell’interesse della categoria forense e, prima ancora, della collettività: perché dalla formazione dipende il livello di tutela dei diritti che gli avvocati sono in grado di assicurare.
Il progetto della Commissione offre anche lo spunto per una riflessione sulla necessità di dare impulso, in un’ottica di evoluzione e sviluppo professionale, a una più diffusa partecipazione degli avvocati italiani al mercato internazionale, rispetto al quale anche i più recenti studi confermano la tuttora limitata propensione degli studi legali nostrani.


Remo Danovi
Presidente dell’Ordine
degli avvocati di Milano

 




Testo sfogliabile eBook (formato ePub) scarica il pdf   

 



 

indietro