SPECIALIZZAZIONI, INFORMAZIONI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Il Consiglio Nazionale Forense informa che:

a) il combinato disposto di cui agli artt. 6, c. 4, e 8, c. 1, lett. b) del d.m. 144/2015 e ss. ii. e mm. - relativo alla comprovata esperienza - non è direttamente applicabile visto che il Ministero della giustizia non ha ancora definito la composizione dell’elenco dei componenti della Commissione di valutazione, mancando ancora la componente di nomina accademica;

b) la previsione di cui all’art. 7 del d.m. 144/2015 e ss. ii. e mm. - relativa ai percorsi formativi - non è direttamente applicabile visto che la Commissione ministeriale non ha esitato le linee generali elaborate a norma del comma 2;

c) la previsione di cui all’art. 14 del d.m. 144/2015 e ss. ii. e mm. - relativa al regime transitorio - è in fase di applicazione, essendo stata nominata la dedicata Commissione da parte del CNF con delibera n. 562 del 18 marzo 2022; la Commissione terrà gli esami di competenza nel prossimo mese di settembre 2022;

d) la previsione di cui all’art. 2, comma 3, del D.M. 163/2020 - relativa ai dottori di ricerca - è in fase di applicazione. Per le domande già trattate, gli istanti riceveranno i relativi provvedimenti a cura degli uffici competenti del Cnf.

Piattaforma telematica trasmissione istanze comprovata esperienza
Per quanto riguarda la procedura per la presentazione delle domande per comprovata esperienza all’Ordine degli Avvocati di Milano, si segnala che è in fase avanzata la realizzazione di una piattaforma telematica attraverso la quale gli iscritti potranno trasmettere le istanze. Seguiranno informazioni.

Domande Corsi di alta formazione specialistica (norme transitorie) e Dottorato di ricerca
Di seguito si riportano le indicazioni per la presentazione delle istanze in ragione dei corsi previsti dalle norme transitorie e sulla base del conseguimento del titolo di dottore di ricerca in materia giuridica.


Corsi di alta formazione specialistica (norme transitorie)

Le domande per il conseguimento del titolo di specialista a seguito di partecipazione ai corsi biennali di alta formazione specialistica (organizzati da Associazioni specialistiche maggiormente rappresentative, Università, Cnf, Ordini forensi), previsti dalle disposizioni transitorie di cui all’art. 14 del d.m. 12 agosto 2015, n. 144 e all’art. 2 del d.m. 1° ottobre 2020, n. 163, devono essere inoltrate all’indirizzo PEC dell’Ordine: specializzazioni@cert.ordineavvocatimilano.it, utilizzando il facsimile di istanza-autocertificazione predisposto dal Consiglio Nazionale Forense (si veda qui sotto) e allegando l’attestato di frequenza del Corso.

Si rammenta che gli avvocati che richiedono il titolo di specialista ai sensi delle richiamate disposizioni transitorie dovranno superare anche una prova scritta e orale davanti a un’apposita Commissione nominata dal Consiglio Nazionale Forense. In proposito, si segnala che al momento non sono disponibili informazioni circa la tempistica relativa alla convocazione per lo svolgimento della prova.

- Facsimile istanza corsi alta formazione specialistica (norme transitorie)
 

Dottorato di ricerca

Le domande per il conseguimento del titolo di specialista fondate - ai sensi dell’art. 2, c. 3, d.m. 163/2020 - sul conseguimento del titolo di dottore di ricerca, ove riconducibile a uno dei settori di specializzazione previsti dal d.m. 144/2015, devono essere inoltrate all’indirizzo PEC dell’Ordine: specializzazioni@cert.ordineavvocatimilano.it, utilizzando il facsimile di istanza-autocertificazione predisposto dal Consiglio nazionale forense (si veda qui sotto) e allegando l’attestato del dottorato di ricerca conseguito.

Per gli avvocati che presentano l’istanza in ragione del conseguimento di un dottorato di ricerca non è previsto il superamento di alcuna prova.

- Facsimile istanza dottorato di ricerca

________________________________

Tutte le domande saranno visionate dalla Commissione istituita dall’Ordine degli Avvocati di Milano per la verifica formale della documentazione presentata e saranno, quindi, inoltrate al Consiglio Nazionale Forense cui compete in via esclusiva l’esame delle domande al fine del rilascio del titolo di specialista.

Per ogni eventuale richiesta e precisazione è possibile scrivere all’indirizzo mail: affarigenerali@ordineavvocatimilano.it .


Allegato:
D.m. 12 agosto 2015, n. 144 (mod. d.m. 1° ottobre 2020, n. 163)